Mascherina antivirus, quale scegliere per proteggersi dal Coronavirus?

HomeBenessereSaluteMascherina antivirus, quale scegliere per proteggersi dal Coronavirus?

-

Quale mascherina per coronavirus scegliere tra tutte le tipologie online? Le mascherine antivirus sono tra gli oggetti più ricercati per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. In questo momento risultano essere introvabili.


Visto che un mio articolo ha avuto più di 225.000 visualizzazioni, ho deciso di trattare di nuovo l’argomento. Questa volta voglio scendere più nel dettaglio e vorrei fare un po’ di chiarezza. Sono tantissime le persone che in questo momento si staranno chiedendo quale mascherina antivirus scegliere, sono tantissime le persone che mi chiedono consigli su dove comprarle online, visto che non le trovano.

In farmacia, al supermercato e online si prevede che saranno consegnate almeno fra 20-30 giorni. Ho già cercato di consigliare un metodo per ovviare a tale mancanza nell’articolo dedicato a come fare le mascherine antivirus fai da te. In ogni caso a mio avviso conviene ordinarle online comunque dato che, a quanto pare l’esigenza durerà ancora per diverso tempo.

È una mancanza che si sente anche a livello nazionale, il capo della Protezione Civile infatti ha da poco comunicato:

“Il fabbisogno è su base mensile ed è di circa 90 milioni di mascherine complessivamente. Noi abbiamo effettuato contratti per oltre 55 milioni di mascherine. Al momento, al 14 marzo, ne abbiamo consegnate più di 5 milioni e abbiamo anche registrato 20 milioni di mascherine che avevamo contrattualizzato e poi non sono arrivate”

Si sta pensando alle possibili soluzioni per ovviare al blocco dell’esportazione attualmente in atto, una di queste potrebbe essere la conversione di alcune fabbriche tessili presenti sul territorio nazionale Italiano. (Aggiornamento del 16/03/2020: Il blocco per ora non è più attivo).

Quali sono le differenze tra le mascherine chirurghiche,FFP2, FFP3?

Come avrete avuto modo di notare, esistono varie tipologie di mascherine protettive. Ognuna di queste tipologie ha una diversa capacità di protezione da virus e batteri.

Mascherine Chirurgiche

  • Per non contagiare

Sono progettate principalmente per filtrare l’aria che espiriamo. Vengono utilizzate solitamente in ambiente ospedaliero per proteggere i pazienti dal contagio di virus, particelle e batteri. Quindi nel caso dell’attuale emergenza del Coronavirus, sono adatte a non contagiare le altre persone che ci circondano.

Non hanno una grandissima capacità di filtraggio per via della loro permeabilità, allo stesso tempo però sono efficaci nella loro funzione primaria, non fare passare saliva o altri agenti che potrebbero essere “portatori” del virus. Anche chi non presenta sintomi particolari che indicano l’effettivo contagio, potrebbe essere portatore sano, quindi utilizzata in via precauzionale per non contagiare risulta essere utile.

mascherine chirurgiche

Mascherine protettive FP2, FP3, dispositivi di protezione individuale (DPI)

  • Per non essere contagiati

Le Mascherine protettive delle vie respiratorie diversamente da quelle chirurgiche, sono progettate per filtrare l’aria che inspiriamo. Sono dei veri e propri dispositivi di protezione individuale (DPI). Il loro obbiettivo principale è quello di difendere le vie respiratorie da possibili contaminazioni da parte di virus, batteri e particelle inquinanti. Ne esistono di varie tipologie, suddivise in base al grado di protezione offerto dal filtro (FFP: Filtering Face Piece). Molte di esse hanno una valvola di espirazione regolabile che offre un maggiore confort a chi la utilizza. Grazie ad essa è possibile ridurre l’umidità interna ed il calore prodotto dal respiro umano.

Per essere conformi alla normativa europea EN 149 devono ovviamente essere omologate”.

Mascherine antivirus FFP2

Le mascherine antivirus FFP2 trattengono le particelle fino a 0,6 micron. Hanno un efficienza minima del 92%.

mascherine antivirus ffp2

Mascherine antivirus FFP3

Le mascherine antivirus FFP3 trattengono le particelle fino a 0,6 micron. Hanno un efficienza minima del 98%. Queste maschere FFP3 sono le uniche veramente efficaci contro il Coronavirus.

mascherine antivirus ffp3

Le mascherine antivirus fai da te proteggono?

Come ho già scritto sopra, le mascherine fai da te sono una soluzione da utilizzare in emergenza, quando non si ha altro. La mancanza sul mercato di mascherine idonee purtroppo è una realtà ed in qualche modo si deve anche sopperire a tale mancanza. Conviene tuttavia iniziare ad ordinarle presso le farmacie o online.

Quali altri dispositivi di protezione individuale utilizzare oltre alle mascherine?

Ormai è risaputo che le sole mascherine non bastano per proteggersi dal coronavirus.

Il virus può entrare nel nostro organismo anche dalle mucose oculari. È assolutamente importante quindi proteggere anche gli occhi con degli occhiali protettivi. In questo caso vanno benissimo dei comunissimi occhiali, purché siano abbastanza avvolgenti ed appunto protettivi. Addirittura potrebbero andare bene anche quelli da sole (se non troppo oscuranti).

A quanto ci dicono i medici, il coronavirus ha la capacità di rimanere attivo anche sulle superfici, quindi l’utilizzo di guanti in lattice usa e getta aiuta. Bisogna stare molto attenti a non toccarsi con le mani il naso e la bocca… Penso che questo lo abbiate sentito tutti almeno 1000 volte…

guanti sterili monouso

Per chi è spesso a contatto con la gente, ad esempio i commessi dei supermercati o i farmacisti, gli occhiali e i guanti diventano essenziali. Ho visto che recentemente in quasi tutti i posti aperti al pubblico, si stanno montando dei pannelli di plexiglass per minimizzare il probabile contagio.

Il personale sanitario che sarà sicuramente a conoscenza sui DPI idonei, necessita di misure di protezione aggiuntive, sicuramente l’utilizzo di guanti sterili da cambiare frequentemente, talvolta dei camici impermeabili e di maschere per la protezione degli occhi.

occhiali protettivi

I pareri sulla validità delle mascherine fai da te, sono molto discordanti anche tra i virologi, chi dice che sono totalmente inutili chi al contrario sostiene la tesi del “meglio di niente”. Quindi, queste benedette mascherine bisogna indossarle o no? Quale devo comprare? Se non riesco a trovarle che devo fare?

Fortunatamente la notizia riguardo ali studi fatti in Cina che sancivano che il Covid-19 rimanesse nell’aria per 30 minuti ed arrivasse a 4,5 metri si è rivelata una fake news. Allo stesso tempo mi viene da pensare (mio parere personale) che potrebbero essere utili come misura aggiuntiva di protezione dell’ambiente anche dei purificatori d’aria, quelli con capacità filtrante di 0,2 micron. Abbiamo trattato l’argomento in altri articoli.

Articolo consigliato: Guida, Come proteggersi dall’inquinamento Indoor

Personalmente, pur non avendo mascherine certificate, quando vado a fare la spesa indosso quella di carta da forno. L’unica mascherina che ho avuto tra le mani in questi giorni l’ho regalata ad una persona che ne aveva più bisogno di me… A voi le vostre scelte.

Come sempre le cose non sono “o bianche o nere”, ripeto, non mi stancherò mai di dirlo, avendo la possibilità di poter comprare le mascherine chirurgiche o quelle FFP2 – FFP3, è inutile chiedersi quale mascherina antivirus comprare. Sicuramente queste ultime sono più idonee!

Ultimamente, come ho già detto alcuni paesi stanno attuando un blocco delle esportazioni di questo tipo di dispositivi medici. Chi le ha se le tiene!

Sto cercando un produttore o un venditore Italiano di mascherine in modo da segnalarlo a tutti i followers, nel frattempo chiunque abbia da segnalare qualsiasi cosa lo faccia pure nei commenti.

Se ti è piaciuto l’articolo per favore ricambia con un like alla pagina o una recensione positiva!

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle nostre news, eventi ed iniziative

Acconsenti di Iscriverti e ricevere:
Leonardo Arenarehttps://esisterebene.it
Sono da sempre appassionato di tecnologia e internet. Mi aggiorno costantemente per scoprire come sfruttare questa passione per migliorare la vita di tutti i giorni. Adoro gli animali e la natura in generale, il rollerskating, la fotografia e i viaggi, soprattutto amo avere a che fare con le persone. Una frase che parla di me? Eccola: Se non progetti la tua stessa vita, le probabilità sono che tu rientri nei piani di qualcun altro. E indovina cosa hanno progettato per te? Non molto. (Jim Rohn)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui