Centrifughe estive, ottimo modo per reidratarsi

HomeBenessereRimedi NaturaliCentrifughe estive, ottimo modo per reidratarsi

-

In estate, con il caldo, è normale che si perdano molti liquidi e sali minerali attraverso il sudore. È importante tenersi ben idratati bevendo molta acqua, possibilmente lontana dai pasti e a piccoli sorsi, durante tutto l’arco della giornata. L’acqua deve essere non troppo fredda, mi raccomando.

Come rimediare alla perdita di liquidi

Come dicevo prima durante il periodo estivo si perde gran parte dell’acqua che costituisce il nostro corpo, ma non solo: insieme all’acqua perdiamo anche molti sali minerali fondamentali per il buon funzionamento del nostro metabolismo ed, in generale, per la nostra salute. Inoltre, è importante anche incrementare l’apporto di antiossidanti, che andranno a contrastare il formarsi di radicali liberi, dato dall’esposizione al sole. Ottimi alleati della nostra salute e bellezza sono i centrifugati: consiglio l’estrazione a freddo per mantenere intatte le virtù di frutta e verdure.

Alcune ricette per centrifughe salutari, antiossidanti e riequilibranti

  • Centrifugato depurativo: possiamo prepararlo con sedano, cetriolo e limone. È anche drenante, ottimo contro la ritenzione idrica;
  • Centrifugato antiage: mirtilli, melograno, kiwi, lime e zenzero. Tutti frutti contenenti vitamina C, ottima per la costituzione del collagene;
  • Centrifugato per chi incrementa l’attività fisica: ananas, lime, albicocca e una goccia di miele. Riequilibrerà la carenza di potassio e magnesio. 
  • Centrifugato per sostenere la pelle durante e prima dell’abbronzatura: carote, limone, mezza mela verde, un po’ di zenzero;

Ricordarsi sempre di bere anche la nostra buona dose di acqua quotidiana.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle nostre news, eventi ed iniziative

Acconsenti di Iscriverti e ricevere:
Gaia Bassihttps://esisterebene.it/studio-di-naturopatia-gaia-bassi/
Sono una Naturopata. Da sempre fin da bambina ho mostrato  interesse per erbe e piante medicamentose. I miei nonni abitavano in campagna e andavo a cercarle con loro. Ricordo la camomilla messa ad essiccare e poi gustata in infuso. Ho approfondito frequentando diversi seminari. Posso dire di essere riuscita a debellare l’emicrania dalla mia vita attraverso le tecniche che ho appreso. Il modo di approcciare alla vita è sempre stato importante per me. Ho conseguito il primo e secondo livello Reiki e mi sono iscritta alla scuola di naturopatia di Genova, sono affiliata all’Universite Europeenne Jean Monnet di Bruxelles. Il mio percorso è stato gratificante ma l’ho affrontato con sacrificio e grande tenacia, lavorando e studiando.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui