Comprare biglietti aerei, dove e quando conviene

0
104

Tutti si chiedono quale sia il momento migliore per comprare biglietti aerei in vista di un viaggio. Purtroppo, ad oggi, non siamo ancora in grado di rispondere precisamente a questa domanda. Ma le teorie a riguardo sono numerose. Per esempio, c’è chi preferisce prenotare mesi prima, chi si butta sui last minute e chi si affida a stratagemmi poco affidabili.

Cosa cambia il prezzo dei biglietti aerei

Quando si vanno a comprare i biglietti aerei, i fattori che fanno oscillare i prezzi sono svariati e dipendono da tante cose, come:

  • periodo del viaggio (alta o bassa stagione);
  • eventi importanti nel luogo prescelto;
  • l’aggiunta di una nuova rotta;
  • il numero di passeggeri;
  • le mosse di marketing messe in atto dalla compagnia aerea.

Ciò che non tutti sanno, però, riguarda il dynamic pricing, che è una regola secondo la quale il prezzo di un biglietto aereo cambia in un certo arco di tempo, per far sì che la compagnia venda quanti più posti possibili entro una certa data. Questa politica di vendita riduce al minimo ogni rischio di perdita di soldi, che sarebbe causato dal non aver venduto abbastanza biglietti.

Comprare biglietti aerei, alcuni studi a riguardo

Prima di tutto è bene specificare che alcune credenze più o meno vere di tanti anni fa, oggi non hanno più valore. Sto parlando del vecchio mito “prima si prenota e più si risparmia”. Purtroppo questa formula faceva testo solo una decina di anni fa, quando Ryanair cercava di spopolare sul mercato aereo, cercando di riempire i voli il prima possibile, e quindi vendendo i biglietti a cifre ridicole come €1.

Recentemente sono stati fatti alcuni studi riguardo al periodo migliore in cui comprare biglietti aerei. Un particolare interesse è stato espresso da colossi come Skyscanner o BBC.

Skyscanner

Secondo uno studio di Skyscanner, il periodo migliore per comprare un biglietto aereo varia a seconda che il volo sia nazionale o internazionale:

  • Biglietto nazionale: se si prenota 5 settimane prima della partenza si risparmia circa il 9% rispetto al prezzo medio del biglietto;
  • Biglietto internazionale: se si prenota 5/6 mesi prima della partenza si risparmia tra l’11% e il 4%. Per i voli europeri bastano 9/10 settimane di anticipo.

Non solo, dallo stesso studio emerge che esistono periodi dell’anno più economici per volare in certi paesi:

  • Italia e America del Nord a febbraio;
  • Europa a novembre;
  • America Centrale e Asia nei mesi di maggio e giugno.

BBC

Anche la BBC si è immersa nel mondo dei viaggi, per capire quali siano i periodi migliori per viaggiare e per comprare biglietti aerei. Secondo gli studi da loro condotti, è consigliato acquistare un biglietto 21 giorni prima della partenza.

Come riparmiare quando si acquistano biglietti aerei

Ovviamente gli studi effettuati dagli esperti hanno un certo valore e quindi sono attendibili, ma ci sono alcune cose che dobbiamo valutare autonomamente quando acquistiamo biglietti aerei. Si tratta di fattori esterni che fanno oscillare, in maniera positiva o negativa, i prezzi dei tickets.

Quando prenotare i biglietti aerei

In genere, non pensiamo a quale momento della giornata, del mese o dell’anno prenotiamo il nostro volo. Ma questa accortezza può fare la differenza:

  • Prenotare durante la settimana: secondo la legge di mercato, la maggior parte della gente prenota il weekend e quindi il sabato e la domenica i prezzi aumentano;
  • Mai prenotare pochi giorni prima della partenza: chi prenota a ridosso del giorno della partenza significa che ha avuto un imprevisto o, comunque, ha una particolare urgenza di partire. Le compagnie aeree approfittano di questo fattore, aumentando i prezzi;
  • Prenotare a gennaio o settembre: è sempre consigliabile prenotare a ridosso delle vacanze natalizie o estive, in quanto la maggior parte delle persone ha già speso molti soldi. In questo periodo le compagnie aeree sono solite lanciare buone offerte.

Di cosa approfittare

È sicuramente consigliabile approfittare delle offerte delle compagnie aeree, che spesso sono molto convenienti proprio perchè usano le offerte come arma per la concorrenza. Quindi è sempre bene tenersi aggiornati e, soprattutto, controllare tutte le loro promozioni e/o codici sconto che mettono a disposizione.

Un’altra cosa di cui si può approfittare nel comprare biglietti aerei, sono i lanci delle nuove rotte delle compagnie aeree, che sono spesso economiche perché vogliono che siano invitanti per i passeggeri. Per esempio, ultimamente Ryanair ha pubblicato voli low cost per la Giordania a soli €43, andata e ritorno.

Cancellare i cookies

I cookies, ovvero quegli strumenti che vengono utilizzati dai siti web per memorizzare ciò che fa l’utente durante la navigazione, possono fare una grande differenza nell’acquisto di biglietti aerei. Il meccanismo è molto semplice: se vai su un sito come Skyscanner, per sapere il prezzo di un volo anche se poi non lo compri, i cookies memorizzano questa tua ricerca. Quando andrai a ricercare il volo sullo stesso sito, ti accorgerai che il prezzo sarà salito… colpa dei cookies!

Per questo, secondo alcune teorie, è raccomandabile svuotare le cache del browser prima di comprare un biglietto, in modo che il computer “non si ricordi” della tua precendente ricerca. Ma questo è solo un consiglio, non è una teoria comprovata!

Comprare biglietti aerei per più persone

Un’altra tattica è quella di controllare quanto è pieno l’aereo. Per esempio, se cerchiamo biglietti per 25 persone e ancora ce ne sono, è molto probabile che la compagnia abbassi un po’ i prezzi. Se invece mancano pochi posti per riempire l’aereo, è difficile trovare un prezzo migliore.

Un altro consiglio è quello di dividere la prenotazione in piccoli gruppi, se si viaggia in tanti e si vuole approfittare di un’offerta. Se la compagnia aerea lancia un’offerta per alcuni biglietti, ma si prenotano più biglietti di quelli disponibili al prezzo dell’offerta, allora viene applicata la tariffa più alta per tutti. Per questo è sempre meglio suddividersi in piccoli gruppi. Un altro consiglio è quello di consultare Hopper, un’applicazione che monitora l’andamento del prezzo dei voli.

Quando e dove viaggiare

Tra i vari escamotage per risparmiare sul prezzo del biglieetto aereo, posso consilgiare anche di:

  • Viaggiare in bassa stagione: ovvero evitare periodi in cui la maggior parte delle persone è in vacanza, come Natale, Pasqua ecc;
  • Viaggiare la mattina presto o la sera tardi: in questi momenti della giornata ci sono i prezzi più convenienti;
  • Atterrare in aeroporti secondari: in questo caso è buona abitudine calcolare il costo per raggiungere la destinazione e capire se ne vale la pena.

Per concludere, questi sono tutti piccoli consigli e trucchetti che si possono utilizzare per comprare biglietti aerei, ma bisogna saperli utilizzare con intelligenza e cautela! Detto questo… buon viaggio a tutti!

Mi chiamo Teresa, ho 25 anni e vivo a Milano. Mi hanno sempre affascinato le lingue e le culture diverse dalla mia, fin da quando ero piccola. Sono riuscita a dare un senso alle mie passioni dopo la maturità: ho iniziato a viaggiare e vivere all’estero per periodi più o meno lunghi di tempo. Al momento studio mediazione linguistica e culturale e la traduzione è ciò in cui mi piace dilettarmi di più perché la vedo non solo come uno scambio di strutture linguistiche, ma anche come uno scambio più profondo, culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui